Canvas blog

RiskBlog

Come creare un'azienda che i dipendenti AMANO ❤️

close
Scritto da William Zisa
il gennaio 30, 2020

La lotta tra approccio operativo e strategico è una sfida quotidiana...che spesso le aziende perdono ⚔️

 

Siamo tentati di pensare che il fatturato, la qualità del lavoro percepito, la buona riuscita di un progetto dipenda dal day-by-day perché è ciò che viviamo ogni giorno.

 

Dentro di noi, però, ognuno riconosce l'importanza della pianificazione e dell'organizzazione: in altre parole, di un approccio strategico.

 

Sul lungo periodo infatti, il successo di un'azienda o della tua carriera dipende dalla strategia applicata.

 

E allora perché quotidianamente la strategia non ci appare così importante?🙄

 

La risposta è semplice 👉 non ci concentriamo sulle priorità.

 

Per questo la formulazione e il monitoraggio di obiettivi sembra a volte un onere, solo del "tempo rubato" alle emergenze - che dopo una settimana già non ricorderemo più. Quando tireremo le somme, poi, non sono mai come vorremmo e ci chiediamo dove stiamo sbagliando.

 

Obiettivi, strategie, organizzazione sono le vere priorità 💡

 

L'ultimo cliente o l'ultimo progetto da finire sono difficili impellenze quotidiane che SEMBRANO importanti..ma che sul lungo periodo non lo sono poi così tanto.

 

Se il tuo ultimo progetto non riuscirà al 100%, non finirà l'azienda.

Se la tua strategia non funziona, invece, l'azienda sul lungo periodo fallirà nel 100% dei casi 😱

 

Ecco: nonostante questo, 9 aziende su 10 non hanno ancora scritto la propria strategia!🤦‍♂️ 

 

"Perchè dobbiamo aggiungere altra carne al fuoco? Siamo già pieni di cose, anche senza un sistema di gestione" 🔥

 

Gli obiettivi e le strategie NON devono essere considerati un aggiunta al lavoro quotidiano. Sono infatti il PERCHE' dietro al lavoro, ciò che dà senso a tutto.

 

Scrivere gli obiettivi chiarisce il motivo degli sforzi fatti per raggiungerli, insieme a tanti altri vantaggi (se vuoi approfondire il metodo OKR e i suoi vantaggi 👉 QUI).

 

Gli OKR non aumentano la quantità di cose da fare, ma ne migliorano la qualità, aiutando tutti a pensare alle cose importanti sul lungo periodo (le vere priorità).

 

Come avere un approccio strategico

 

Per spostare il tuo focus da operativo a strategico ecco 3 passaggi che puoi seguire 👣

 

1.Analizzare la situazione attuale 🔎

Per arrivare da qualche parte, devi conoscere il punto di partenza. Prima di sviluppare il pensiero strategico all'interno dei propri Team, è buona pratica mappare la situazione attuale.

 

Si può facilmente iniziare con gli indicatori👉 scrivi i 5 indicatori più importanti per il tuo business. Segna il loro valore alla data odierna.

 

Un consiglio è usare strumenti per mapparli velocemente come RiskHub che ci restituiscano rapidamente l'immagine dell'azienda 📸

 

Le attività che vengono svolte ogni giorno influenzeranno almeno uno di questi indicatori. Se qualcuno, invece, sta svolgendo dei compiti che non smuove nessuno di questi cinque indicatori...beh, forse è il momento di ripensare al valore fornito da quel Team 😵

 

L'analisi della situazione attuale diventerà il punto di partenza del tuo pensiero strategico: ora puoi chiederti come ottenere il massimo, evitando processi ripetitivi e a basso valore aggiunto perché hai definito cosa significa "valore" per l'azienda.

 

2. Formulare gli OKR strategici ⛳

Una volta scritti i 5 indicatori più importanti, seleziona gli OKR chiedendoti quali sono i più importanti.

La metodologia OKR serve per focalizzarsi su ciò che più conta: è il momento di farlo 😎

 

Gli indicatori rimasti saranno invece dei semplici KRI: indicatori che si collegano a rischi, cioè ad eventi negativi che bisogna evitare per non impattare sugli Obiettivi Chiave.

 

Per far concentrare un Team solo su operazioni ad alto valore aggiunto, prova a creare indicatori per misurare il problema: le persone riceveranno così riscontri periodici con obiettivi positivi e ciò sarà il mix perfetto per creare in loro una forte motivazione 💪

Le attività ripetitive superflue e senza impatto sugli OKR diventeranno così, nel tempo, solo un lontano ricordo 👋

 

3. Concentrarsi sempre sul lavoro strategico 😏

Ottimizzare le attività quotidiane significa ridurre il tempo e le risorse che un Team spende in azioni sconnesse ai propri obiettivi strategici. Nel tempo, automaticamente, le persone vorranno occuparsi di ciò che più conta per l'azienda nel lungo periodo 👉 è la forza di un approccio strategico.

 

Questo processo, oltre a generare maggiore valore per tutti, sviluppa un'atmosfera di collaborazione tra team che - finalmente - si sentono legati da obiettivi comuni. Un team di vendita, per esempio, vorrà aiutare lo Sviluppo della propria strategia di prodotto perché capirà che c'è comunanza di obiettivi...ripeto, finalmente! 🍻 🍻

 

Tutti questi processi possono essere velocizzati ed automatizzati con tool di management come RiskHub: ne hai mai provato uno?

 

RiskHub è il primo tool per la gestione strategica del Team: consente di creare aziende efficaci e che i propri dipendenti amano, diffondendo un orientamento strategico e minimizzando le attività operative a basso valore 😍

 

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sui nuovi tool digitali e sulle strategie più innovative, dai un occhio al mio canale Telegram dedicato 👀

Ti potrebbero interessare anche:

lavoro agile digital transformation

Creare valore dalla contabilità: come riuscirci

Viviamo in un paradosso: in un Paese di commercialisti ed esperti contabili come il nostro, la contabilità gestionale è ...

lavoro agile OKR

5 consigli per motivare le persone sul lavoro

<>

lavoro agile digital transformation OKR

5 componenti essenziali per ogni Strategia di vendita

Il processo di vendita è quel percorso che parte dai famosi lead, cioè i potenziali clienti, e li porta ad effettuare l'...