Canvas blog

RiskBlog

Come creare un'azienda che i dipendenti AMANO ❤️

close
Scritto da William Zisa
il agosto 28, 2019

Cos'hanno in comune Adobe, Amazon, Dell, Deloitte, Dropbox, Facebook, Gap, GE, Google, LinkedIn, Netflix, Panasonic, Samsung e Spotify?

 

...

Ve lo dico io

...

 

Gli OKR.

che-cosa-sono-gli-okr.jpeg

 

No, non è una parolaccia ma è il metodo più utilizzato al Mondo per avere un'impresa innovativa e di successo 🎯

Per avere successo in un mondo che cambia di continuo la vecchia metodologia MBO (management by objective) non è più efficace e centinaia di aziende la stanno abbondando.

Le persone che lavorano in azienda sono sempre più sparse nel globo e in smart working e diventa prioritario mantenerle allineate a degli obiettivi aziendal condivisii: a questo scopo sono nati gli OKR.

E non sto parlando di ieri: Google li utilizza sin dal 1999 e l'hanno resa ciò che è oggi 🤓

La logica è semplice e intuitiva.

 

Objective and Key Results

Obiettivi e Risultati Chiave

 

Il nome significa una sola cosa: ogni azienda deve avere una precisa definizione dei propri Obiettivi, che siano chiari e ambiziosi 💪

Partendo da quelli Principali fino a quelli di ogni Funzione aziendale o sito (alcune aziende arrivano a definire OKR per singoli dipendenti).

Con gli Obiettivi in mente, si possono costruire delle Strategie.

Gli Obiettivi compongono la "O" del famoso acronimo OKR e devono ispirare le persone in azienda a dare il massimo: è ciò che ci deve far scendere dal letto la mattina pronti a dare il massimo a lavoro🏃.

Ad ogni Obiettivo si affianca un "KR", cioè un Risultato Chiave: indicatore numerico e quantitativo per capire se e quando è stto raggiunto l'obiettivo 🚩

Nessuna formula complessa perché ciò che conta è sempre riassumibile in poche cifre. Gli OKR saranno quelle poche cifre che ci fanno dire se <<siamo stati bravi>> oppure se <<no, non ce l'abbiamo fatta>>.

Significa darsi pochi obiettivi sfidanti, difficili, stimolanti ma possibili...e misurarli nel tempo.

 

Tutto qui?

 

Ovviamente no: ci vuole pianificazione ED esecuzione.

Il metodo OKR riesce a collegare la visione a lungo termine con le azioni a breve termine, quelle da iniziare domani per intenderci 🗓️

 

cosa-sono-gli-okr.jpeg

 

Non serve avere troppi obiettivi e non serve perdersi in decine di cose da fare ogni giorno: bisogna mantenere la concentrazione su ciò che conta. Quello farà la differenza tra successo e sconfitta.

Per sfruttare la massimo questa metodologia e renderla accessibile a tutti  abbiamo inventato RiskHub.

Unendo risk management e internal auditing con gli OKR li abbiamo resi risk-based dando la possibilità a tutti di creare Strategie di Successo 🎲

metodologia-okr.jpeg

Ogni Strategia è composta da due fasi:

- pianificazione  dove si stabiliscono gli Obiettivi, le tempistiche e le cose da fare 

- esecuzione dove si eseguono le iniziative scelte

 

Il collante perfetto sono gli eventi, desiderati e non, che RiskHub aiuta a individuare:

  • gli eventi indesiderati ci allontanerebbero dall'obiettivo (rischi) 💣
  • gli eventi desiderati ci avvicinano all'obiettivo (opportunità) 🛩️

RiskHub calcola e ci dice da dove iniziare per farli accadere, con un ordine di priorità ✔️.

Ciò consente una diminuzione degli errori in fase di pianificazione strategica (grazie al risk management) e una più precisa e costante esecuzione (grazie all'internal auditing).

 

Ci vogliono dieci minuti per creare una Strategia di Successo su RiskHub,clicca qui per portare gli OKR nella tua azienda.

Ti potrebbero interessare anche:

digital transformation OKR Remote Working

Il tuo team è già virtuale: devi solo rendertene conto

Il 2020 ha chiarito a tutti come sia possibile lavorare a distanza e creare connessioni virtuali, con tutti i loro pregi...

digital transformation OKR Remote Working

Le 7 caratteristiche del feedback efficace

Se esiste uno strumento di management tanto potente quanto poco utilizzato, quello è senza dubbio il feedback ♻

digital transformation OKR

Test di maturità per team da remoto: quanto siete bravi?

Il COVID-19 ha costretto le aziende di tutto il mondo organizzare il proprio lavoro a distanza e creare i cosiddetti rem...