Canvas blog

RiskBlog

Come creare un'azienda che i dipendenti AMANO ❤️

close
Scritto da William Zisa
il gennaio 21, 2020

Viviamo in un paradosso: in un Paese di commercialisti ed esperti contabili come il nostro, la contabilità gestionale è assente in 9 aziende su 10.

 

Sembra quasi impossibile trovare un'azienda che faccia un budget su cui si può contare, e prenda decisioni basandosi su dati contabili aggiornati e dettagliati 🤷‍♀️

 

Questo è uno degli aspetti che divide le grandi aziende, capaci di prevedere finanziariamente l'impatto di successi o fallimenti (quindi di scenari futuri) e le PMI - che non sanno quanto possono permettersi di rischiare. Debiti, crediti e cash flow sono alla base di ogni decisione in azienda: come mai invece le funzioni amministrative non fanno altro che pensare a ammortamenti, ratei e risconti? 🤔

 

La risposta è banale: in Italia si usano ancora tool di contabilità fiscale e non di contabilità gestionale. Dirò di più 👉 maggior parte delle aziende non sa neppure quale sia la differenza!

 

  • contabilità fiscale: è obbligatoria per legge (serve per essere in regola con le tasse) e utile all'azienda per la propria pianificazione fiscale
  • contabilità gestionale: è obbligatoria per la corretta gestione aziendale e lo sta diventando anche per legge

 

Dato che ogni azienda ha un commercialista, che copre la parte fiscale, la domanda è 👉 come introdurre nella propria azienda la contabilità gestionale? 💡

Scegliendo uno tra i diversi tool online a disposizione, che hanno reso più facile ed economico monitorare in tempo reale:

  • debiti con i fornitori
  • crediti aperti e scaduti
  • situazione della cassa
  • analisi del fatturato

Strumenti importanti perché coprono il grande gap informativo tra piccole e grandi aziende, dando alle prime ancora la possibilità di competere nel mercato 🥊

 

Per prevedere il futuro è fondamentale capire i dati economici del presente 💡

 

Una volta stabilizzata la situazione attuale, ecco la parola chiave: forecasting 🔮Prevedere il futuro sulla base delle strategie adottate.

 

E' fondamentale in ogni strategia considerare vari aspetti economici: quali sono le uscite stimate, quali le entrate potenziali, il costo del personale e le eventuali esigenze di assunzione. Ogni numero della contabilità gestionale può rappresentare, in una strategia:

  • un OKR - un indicatore di Obiettivo Chiave (l'abbiamo raggiunto?) ⛳
  • un KRI - un indicatore di Rischio, che aiuti a comprendere quindi le motivazioni del mancato raggiungimento di un obiettivo 💣

Sono quindi le strategie stesse che ci indicano quali dati di bilancio monitorare di continuo. Una volta decisi, si fanno previsioni per ogni strategia 💪

 

Sarà più facile vedere se gli sforzi strategici stanno portando i propri frutti e se le assunzioni di rischio erano corrette.

In questo modo, si crea un vero sistema di gestione ✨

Contabilità gestionale

 

Guida i dati finanziari, non farti guidare da loro 📌

 

Un fattore critico per controllare i dati finanziari è senza dubbio il software utilizzato.

I fogli di calcolo sono limitati e portano ad errori clamorosi. Centinaia di persone passano ore, ogni giorno, ad impazzire su fogli Excel prima di finire per effettuare calcoli a mano...in più, stanno buttando ore in un'attività che non amano e che non li valorizza come persone 🤦‍♂️

 

I tool online che consiglio per la gestione della contabilità sono tre:

 

Ognuno di loro consente a PMI, startup o grandi aziende di avere dati live, sicuri ma facilmente accessibili - anche dai software di analisi più avanzati 🚀

Questo cambierà radicalmente la qualità delle decisioni prese: i dati aziendali aiutano a pianificare il futuro 🏄

 

Esistono poi alcuni software esclusivamente per il forecasting, quindi per costruire budget e previsioni: quello che preferisco è Futrli. Previsione accurata su diversi scenari e confronto tra ciò che era stato previsto e ciò che, invece, è realmente accaduto.

 

Creare delle previsioni è un lavoro utile per decidere una direzione ma che non deve consumare troppo tempo in azienda: il 99% delle volte, infatti, le previsioni saranno disattese. Per questo è utile automatizzare il più possibile il processo ed allontanarsi dalla tentazione di scendere troppo nel dettaglio 🤓

 

Basta con un muro di numeri indecifrabili all'interno di un file aggiornato una volta all'anno (forse...) 👉 meglio un documento breve, pratico e "vivo" per pianificare di continuo 😎

 

Con strumenti come Futrli, una volta impostati i principali indicatori, ci vogliono pochi secondi per avere di fronte a sé diversi scenari: uno per ogni strategia.

 

E' chiaro che nessuno potrà mai sapere al 100% cosa riserva il futuro, ma le aziende che investono nella propria impostazione strategica si pongono alla guida del futuro, senza subirlo in modo passivo 🏎️

 

Purtroppo la storia è piena di aziende con grandi idee che sono fallite a causa della mancanza di lungimiranza e pianificazione ⛔

 

La nostra missione in RiskHub è quella di creare ambienti di lavoro sani, dove le persone si sentono coinvolte e felici di ciò che fanno. RiskHub è quindi un ottimo alleato per chi vuole iniziare un percorso strategico, che porti ad una previsione di scenari futuri.

 

I dati contabili diventano gli OKR (per approfondire leggi 👉 QUI) all'interno di un sistema in cui i numeri non sono fini a sé stessi, ma indicatori di un viaggio alla ricerca della propria mission, allontanando le visioni a breve termine 🚣

 

Con RiskHub si possono affidare obiettivi ambiziosi, concreti e misurabili ad ogni persona e farla crescere in un luogo protetto e felice: l'azienda 👩‍❤️‍👨

 

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui nuovi tool digitali e sulle strategie più innovative? abbiamo creato un canale Telegram dedicato, seguilo subito cliccando QUI 👈

Ti potrebbero interessare anche:

lavoro agile OKR

3 passi per avere un approccio strategico

La lotta tra approccio operativo e strategico è una sfida quotidiana...che spesso le aziende perdono ⚔️

lavoro agile OKR

5 consigli per motivare le persone sul lavoro

<>

lavoro agile digital transformation OKR

5 componenti essenziali per ogni Strategia di vendita

Il processo di vendita è quel percorso che parte dai famosi lead, cioè i potenziali clienti, e li porta ad effettuare l'...