Canvas blog

RiskBlog

Come creare un'azienda che i dipendenti AMANO ❤️

close
Scritto da William Zisa
il giugno 02, 2020

Ho sentito decine di persone dire "qui non si riesce a fare squadra" e ripetere frasi del tipo "in questa azienda ognuno pensa per sé". Ogni volta ho posto loro una semplice domanda 👇

 

<<Qual è l'obiettivo che vi accomuna tutti?>>.

Nessuna risposta convincente🏌️

 

Lavorare non è come uscire con gli amici la sera: nessuno si sceglie i propri colleghi 👉 anche per questo motivo fare squadra in azienda è così complesso. Le incompatibilità caratteriali esistono e talvolta le differenze tra colleghi appaiono gigantesche...almeno fino a quando non c'è qualcosa che riesce ad accomunare tutti.

Le popolazioni colpite da una catastrofe naturale lo sanno bene (tornado, terremoto, una pandemia...): tutte le divisioni, di fronte ad un obiettivo comune, spariscono 🇮🇹

Avere lo stesso scopo elimina quindi le differenze tra le persone.

 

Per questo se si vuole costruire una squadra, bisogna fissare degli obiettivi in comune.

 

Purtroppo non basta saper tenere discorsi motivazionali ed entrare in empatia con le persone (le cosiddette soft skill), seppur siano caratteristiche apprezzate e alquanto rare. Gli obiettivi che uniscono di più sono certamente quelli intangibili, che toccano i nostri valori e la nostra etica e chi è dotato di ottime soft-skill riuscirà a sfruttare tutto questo al meglio.

Tuttavia sul lungo periodo serve completarle con del metodo.

Innanzitutto con la capacità di definire obiettivi tangibili e trasparenti, assegnandoli ai diversi colleghi. Poi, sostenendo gli obiettivi nei mesi con una vera e propria struttura organizzativa.

 

Per essere leader le soft-skill sono quindi importanti: empatia e umiltà al primo posto, da completare con skill tecniche in management 🔥

Da sole infatti le soft skill non bastano: i discorsi emozionanti si scordano velocemente e le riunioni prima o poi finiscono. Quando il lavoro diventa impegnativo, ci vuole una struttura in grado di sostenere il team sul lungo termine.

Purtroppo, però, imparare le tecniche di management richiede studi e tempo...almeno, prima del 2020 con l'avvento degli #OKR e dei tool di gestione 😃

 

Banner RiskBlog

 

La capacità di inserire un metodo di gestione per team rappresenta l'hard skill più richiesta ai leader di oggi.

Si tratta di adattare le conoscenze tecniche "da manager" al nuovo contesto delle organizzazioni agili. La prima regola da imparare è come definire un obiettivo, nella sua doppia natura:

  • una parte qualitativa (la "O" di #OKR) che dovrà stimolare e "spingere le persone ad alzarsi dal letto la mattina" 🛏️
  • una parte quantitativa (la "KR" di #OKR) che dovrà chiarare a tutti l'indicatore da usare per misurarne l'effettivo raggiungimento ad una certa data futura.

 

Saranno sempre indicatori (KPI) a segnalare il raggiungimento di un obiettivo, ma il team leader dovrà mantenerlo "caldo" 🔥 e stimolante per accomunare le persone. Così facendo, saranno una squadra.

Un obiettivo ambizioso ma non impossibile e, soprattutto, che non spaventi...è possibile? 😱

 

Sì, se si uniscono soft e hard skill con traguardi lontani ma visibili, ambiziosi ma possibili, e infondendo fiducia e coraggio. Un atteggiamento di fiducia incondizionata creerà nel tempo coinvolgimento e allineamento 👉 in una squadra si vince o si perde tutti insieme⭐

https://storage.googleapis.com/slite-api-files-production/files/2fa407dd-d44d-4470-b7cb-814e4c444944/Soft-skill-non-bastano.gif

 

Il metodo OKR è attualmente il metodo di management più efficace per le organizzazioni moderne e, per di più, quello più veloce e facile da imparare.

La velocità di apprendimento è infatti un'altra importante differenza tra hard e soft:

  • le soft skill sono lunghe da imparare, perché bisogna fare esperienza;
  • le hard skill si possono studiare e applicare dopo pochi minuti 🚀

Per studiare e cominciare ad applicare le regole di buona gestione di un team, per esempio, abbiamo fatto dei test e scoperto che basta un'ora per imparare a creare un sistema per obiettivi con i giusti strumenti a disposizione 👉 "Come inserire gli OKR in un team da remoto in meno di un'ora" 📽️ 🍿

 

In fondo, se tra le ricerche di Google in USA il termine "OKR" ha ormai superato il termine "MBO", un motivo ci sarà...👇

https://storage.googleapis.com/slite-api-files-production/files/3f6ea0be-63e8-49eb-bca6-f04cfb126c7c/image.png

 

Le aziende si stanno oggi trasformando in organizzazioni sempre più agili e innovative, divise in team distribuiti che non sentono il bisogno di vedersi dal vivo ogni giorno.

Con organizzazioni di questo tipo l'importanza di creare connessioni tra le persone è diventato fondamentale, e ogni buon leader è dotato di soft skill. Se unite al giusto metodo, è semplice stimolare le persone a migliorare in maniera continua.

Implementare un sistema dinamico basandosi su un framework già presente è la scelta migliore 👉 non serve inventare nulla di nuovo perché esistono già migliaia di aziende che usano gli OKR.

Gli eventi indesiderati degli ultimi tempi ci hanno dimostrato che lavorare in modo distribuito si può fare e che i vantaggi che ne derivano sono molteplici. Ora sta ad ogni buon team leader coniugare soft e hard skill per portare avanti quanto iniziato in tempo di smart-working: gli OKR saranno il suo miglior alleato 👯

 

Per costruire facilmente un team che lavora per obiettivi si può provare RiskHub, la soluzione già pronta per inserire una struttura ad obiettivi nel proprio team e che si occupa di tutta la parte hard del team management. Provalo gratis da qui 😍

Ti potrebbero interessare anche:

OKR

Come aumentare le performance di prodotto facendo test con gli OKR

E' normale e fisiologico, quando si decide di creare qualcosa di nuovo, come può essere un software, o di buttarsi in un...

OKR

Come risolvere i conflitti nel team con conversazioni costruttive

Può capitare a tutti di affrontare conversazioni complesse all'interno di un team: è questo il prezzo da pagare per esse...

OKR Remote Working

Perché è difficile dare fiducia e come iniziare a farlo

Purtroppo capita di frequente che in azienda si percepisca una forte mancanza di fiducia: i manager non la concedono ai ...